Ubuntu 16.04 Xenial Xerus: preparare l’avanzamento di versione

Xenial-xerusMancano due giorni al rilascio ufficiale della nuova versione di Ubuntu 16.04 LTS Xenial Xerus. La tanto attesa nuova release della distro targata Canonical porterà con sé diverse novità: kernel della serie 4.4, LibreOffice 5.1, supporto ai pacchetti snappy; il “pensionamento” di Brasero e del Software Center (comunque installabili in un secondo momento), sostituendo quest’ultimo con Gnome Software; i soliti cambiamenti “sotto il cofano” (miglioramenti e correzioni di bug) e alcune features come quella che permette di poter spostare la barra laterale nella parte inferiore dello schermo. Il supporto terminerà nel 2021 (ben cinque anni essendo una versione Long Term Support).

In questo articolo cercherò di sintetizzare tutte le questioni connesse all’avanzamento di versione, comprese le procedure, valide anche per le derivate ufficiali.

CHI PUÒ ESEGUIRE L’AVANZAMENTO DIRETTO? Possono avanzare direttamente a Ubuntu 16.04 gli utenti che hanno installato le versioni 14.04 e 15.10.

CONVIENE ESEGUIRE L’AVANZAMENTO? Se avete installata Ubuntu 15.10 godrete del supporto per ancora tre mesi, mentre con Ubuntu 14.04 fino al 2019. Quindi non c’è alcuna fretta di avanzare. Anzi, posticipare il tutto di almeno un mese o due comporta perlomeno due vantaggi: evitare l’intasamento dei server durante i primi giorni, godere dei possibili vantaggi legati a correzioni di eventuali bug non ancora noti.

PREPARATIVI. Ci sono delle cose che è consigliato fare prima e delle precauzioni da prendere prima di avanzare:

  • Eseguire un backup dei file personali importanti da salvare su un disco esterno.
  • Avere tutti i pacchetti nell’ultima versione disponibile. Potete farlo digitando da terminale:
    sudo apt-get update && sudo apt-get upgrade
  • Disabilitare temporaneamente le sorgenti software esterne: aprite il tool Software e aggiornamenti e togliete tutte le spunte nella scheda Altro software.
  • Creare una pendrive di Ubuntu 16.04 (scaricando la .iso quando disponibile). Avviatela in sessione live e controllate se tutto il vostro hardware funziona correttamente. Poi tenetela da parte perché potrebbe essere utile se qualcosa andasse storto: potrete sistemare eventuali problemi o, nei casi più gravi, reinstallare tutto da zero.

COME AVANZARE. Eseguite i seguenti passaggi in quest’ordine:

  • Chiudete tutti i programmi e riaprite il tool Software e aggiornamenti.
  • Controllate che nella scheda Aggiornamenti sia selezionato Per le versioni LTS nella voce Notificare nuove versioni di Ubuntu. Chiudete.
  • Avviate l’applicazione Aggiornamenti software ed eseguite ulteriori aggiornamenti se richiesti. Dovrebbe comparire una scritta che indica la disponibilità della nuova versione. Basta quindi seguire le istruzioni a schermo per eseguire l’avanzamento (tasti Aggiorna… Esegui Avanzamento, infine Avvia avanzamento). Verrà richiesto di inserire la password.
  • Aspettare che la procedura venga portata a termine. Ciò potrebbe durare diverso tempo (anche un’ora o più, a seconda dell’hardware e della velocità di connessione). È preferibile collegare il computer ad Internet  con il  cavo ethernet anziché con la rete wi-fi. Per i portatili collegate anche batteria e relativo alimentatore. Non spegnete il computer per nessun motivo!
  • Controllate di tanto in tanto che la procedura non richieda alcune azioni dell’utente, come ad esempio la conferma per alcune azioni: sostituire alcuni file di configurazione, eliminazione di pacchetti obsoleti, reinstallazione di Grub. Nella maggior parte dei casi queste azioni possono essere confermate senza alcun problema.
  • Quando l’avanzamento sarà terminato verrà richiesto di riavviare il pc. Cliccate tranquillamente su Riavvia ora.

E SE L’AVANZAMENTO NON VIENE NOTIFICATO? Verificate di aver effettuato correttamente i primi due punti nel paragrafo precedente. Se ancora non viene notificata la disponibilità della nuova versione, aprite il terminale e digitate:

sudo apt-get update
sudo apt-get dist-upgrade
sudo do-release-upgrade

e seguite le istruzioni nel terminale.

NB: Tenete presente che l’aggiornamento alla nuova versione non sempre viene notificato subito. Se avete la 15.10 potrebbero volerci alcuni giorni. Se avete la 14.04 potreste vedervelo notificare solo con il rilascio della prossima point-release di Trusty, cioè quest’estate.

VERIFICA DELLA VERSIONE. Una volta riavviato il pc ritornate sul terminale e digitate:

lsb_release -a

e verificate se l’avanzamento di versione ha avuto successo.

DURANTE L’ATTESA… ubuntu-it-200Giovedi 21 aprile 2016 la comunità italiana Ubuntu-it ha organizzato un evento online per salutare Ubuntu 16.04 Xenial Xerus. Si potrà conversare in chat e parlare del nuovo rilascio. La sera alle 21:00, inoltre, diversi membri della comunità italiana illustreranno tutte le novità di Xenial in diretta live streaming!

 

Advertisements

One thought on “Ubuntu 16.04 Xenial Xerus: preparare l’avanzamento di versione

  1. Pingback: Rilasciata Ubuntu 16.04.1 | Pinguini per caso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...