Elementary OS Freya: post installazione e ottimizzazione.

notebook

AGGIORNAMENTO: è ora disponibile una guida post-installazione anche per elementary OS 0.4 Loki.

Questo mese è stata rilasciata la versione beta della prossima release di elementary OS 0.4 Loki che introduce alcune interessanti novità (per maggiori informazioni leggere questo post). Se i tempi di sviluppo saranno analoghi alle ultime due versioni Luna e Freya, potrebbero volerci ancora tanti mesi per il rilascio della prossima versione stabile. In attesa quindi che venga rilasciata elementary OS 0.4 Loki basata su Ubuntu 16.04 LTS, possiamo sempre installare l’ultima stable, ovvero elementary OS 0.3 Freya basata sull’ormai rodata Ubuntu 14.04 LTS.

Come già evidenziato in questo precedente articolo, il minimalismo è il principale punto di forza di questa derivata. Ma ciò che la rende semplice ed “elementare” (presenza dei soli programmi indispensabili, configurazioni molto rigide ecc.) può rivelarsi al tempo stesso un problema per gli utenti un minimo esigenti. In questa guida andrò ad elencare alcuni consigli per renderla più produttiva e flessibile alle esigenze individuali. Ovviamente siete liberissimi di applicare una o più modifiche a seconda dei vostri gusti. Continua a leggere

Debian: ritorna Firefox (bye bye Iceweasel!)

Chi conosce Debian sicuramente saprà che su questa distribuzione non era possibile utilizzare Firefox. Veniva infatti sostituito da Iceweasel, fork del browser di Mozilla che sostanzialmente aveva di diverso solo il logo e pochissimo altro. Sì, sto parlando al passato perchéin questi giorni, eseguendo i normali aggiornamenti di sistema, scompare l’icona bianca e azzurra che abbiamo imparato a conoscere, lasciando il posto a quella più famosa in blue e arancio:

Schermata-1 Continua a leggere

Opera 38 rilasciato: arriva la modalità risparmio energetico

1024px-opera_2015_icon-svgÈ stato rilasciato oggi Opera 38. La funzionalità più interessante che è stata introdotta è l’opzione Risparmio energetico, dedicata ai computer portatili, che promette di risparmiare circa il 50% del consumo della batteria rispetto ad altri browser come Chrome, contenendo anche la temperatura del pc. Ciò è possibile riducendo l’attività e il frame rate delle schede in background, usando l’accelerazione hardware durante la riproduzione di video, interrompendo le animazioni dei temi, sospendendo i plugin non usati e attivando un ad-blocker integrato. Continua a leggere

Rilasciata deepin 15.2

Logo-DeepinMelody Zou ha annunciato ieri il rilascio di deepin 15.2. Per chi non lo sapesse, deepin è una distribuzione Linux “made in China” che adotta l’omonimo desktop environment. Avendo l’obiettivo di essere semplice da usare, possiede vari programmi nativi sviluppati appositamente, oltre che diversi programmi liberi e proprietari preinstallati. Precedentemente basata su Ubuntu, di recente ha deciso di passare a Debian unstable. Continua a leggere