Polarr per Linux: aggiungere filtri rapidi alle foto in stile Instagram

acct_14pa2zhju2nguojemerchant-icon-1413846786602-logo_bigTempo fa mi sono imbattuto in Polarr Photo Editor. Si tratta di un’app proprietaria di fotoritocco installabile su Windows, Mac, Linux, IOS e Android, su browser Chrome e, in versione on line, su tutti i browser moderni collegandosi all’apposita pagina.

Per Linux esistono tanti programmi che permettono di gestire e modificare immagini: da quelli più semplici per azioni rapide (come ritaglio, rotazione, gestione di luminosità, colore ecc.) a quelli con funzioni più avanzate (immagini RAW, correzioni, maschere e livelli, dominanti di colori, strumenti e altri parametri). Tuttavia non sono tanti i software che permettono di aggiungere filtri rapidi (quelli “alla Instagram” per intenderci) in maniera semplice e in pochi click . Le strade percorribili, senza affidarsi a editor on line, sono aggiungere filtri a Gimp (software che però potrebbe risultare ostico per gli utenti meno esperti), oppure affidarsi a pochi altri programmi, però non esenti da problemi (ad esempio XnRetro che ha un paio di bug nella versione per Linux, oppure Pixeluvo che ha diverse limitazioni nella versione trial). 

Polarr nasce nel 2015 inizialmente come app online, poi per iOS e Android. Ha un’interfaccia grafica molto intuitiva che permette una navigazione semplice con gestione dello storico delle modifiche:
polarr1

Supporta JPEG, PNG, RAW, NEF e altri tipi di file. Permette regolazioni di vario tipo: temperatura, contrasto, saturazione, esposizione, illuminazione e ombre, chiarezza, sharpening e riduzione del rumore, distorsioni, vignette, grana, impostazioni HSL a otto canali, impostazioni curva a tre canali. Tutte funzioni, queste, che sono giò presenti nei programmi di photo editing per Linux più comuni. Tuttavia, come anticipato prima, Polarr permette anche di aggiungere rapidamente alcuni filtri che imitano vari tipi di pellicole o di fotocamere (Fujicolor, Agfa Vista, Lomo ecc.):
polarr2Polarr Photo Editor è disponibile al download direttamente dal sito ufficiale, dove si può scaricare l’installer per il sistema operativo utilizzato. Per Linux è attualmente disponibile il file .DEB della versione 1.0.0-1 per Ubuntu 14.04 e successivi. La versione gratuita non include alcune feature,  fra cui il filtri “premium” e i filtri personalizzati.

Enjoy!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...