GIMP: come creare un’immagine per firmare documenti digitali

wilber-bigA volte capita che sia necessario firmare dei documenti digitali, come ad esempio contratti, lettere o curriculum vitae. In questi casi la cosa che sembra più ovvio fare è stampare il documento, firmarlo a penna e magari riscannerizzarlo se richiesto l’invio per email. Tutto ciò comporta inevitabilmente spreco di tempo, carta e inchiostro, oltre il fastidio di collegare scanner e stampante.

Tutto ciò può essere evitato apponendo sul documento un file d’immagine della nostra firma, meglio se con sfondo trasparente, in modo tale che non sembri un fotoritocco di infima qualità. Serve ovviamente un file di questo tipo, creato in precedenza. In questa guida spiegherò come crearlo in meno di dieci passaggi. Per realizzare il file con la nostra firma ci serviremo di GIMP, programma open source e gratuito per Windows, Mac e Linux.  Continua a leggere

Annunci

Peek Gif Recorder: ora disponibile via PPA e in italiano

peekIn un articolo precedente avevo parlato di Peek, un strumento semplice e utile per catturare GIF animate direttamente dal desktop.

Da qualche giorno è disponibile la versione 0.9.1 del programma. Si tratta in effetti di un minor update della precedente versione 0.9.0 (rilasciata poche ore prima) che aveva introdotto alcune novità. Fra queste, oltre che bugfix e correzioni varie, ne troviamo due molto interessanti. La prima è la disponibilità di nuove lingue fra cui quella italiana. L’altra è che Peek è adesso disponibile con i PPA dedicati. Per installarlo, quindi, basta digitare nel terminale:

sudo add-apt-repository ppa:peek-developers/stable
sudo apt-get update && sudo apt-get install peek

Per aggiornarlo, invece, basta lanciare solo il primo comando. Peek verrà così aggiornato con i normali update di sistema, eseguibili anche da terminale con il consueto:

sudo apt-get upgrade

In questa pagina è disponibile il changelog. Sulla pagina del progetto trovate anche le indicazioni per come contribuire a migliorare la traduzione.
Enjoy!

Peek: catturare GIF animate dal desktop con pochi click

peek

Peek è un semplice strumento open source per catturare GIF animate dal proprio schermo. Basta selezionare con il mouse l’area di registrazione, ridimensionandola all’occorrenza, e un solo clic del mouse per iniziare la registrazione.

Attualmente supporta i sistemi Linux con X11, ma in futuro potrebbe supportare anche altri sistemi operativi e Wayland. Sono distribuiti i pacchetti per Arch e Debian/Ubuntu, nonché il codice sorgente.   Continua a leggere

Compton: risolvere il problema della doppia ombra nelle finestre GTK+ 3

Compton è un compositor di finestre alternativo, leggero e versatile. Disponibile nelle sorgenti software delle ultime versioni di Ubuntu, è spesso utilizzato per aggiungere alcuni effetti (trasparenze, ombre e piccole animazioni) nei desktop leggeri come Openbox, LXDE e XFCE. In quest’ultimo risolve anche alcuni problemi di screen tearing dovuti al window manager nativo Xfwm (il cosiddetto effetto “linee spezzettate” che si nota trascinando le finestre o visualizzando alcuni video e animazioni: per controllare se presente nel vostro sistema potete fare un test da questa pagina). Ne avevo già parlato in questo articolo, dove trovate anche le istruzioni per installarlo.

È probabile che molti utenti che lo utilizzano si ritrovino in questi giorni con un problema. Ad esempio aggiornando Xubuntu all’ultima release 16.04 (rilasciata proprio oggi), è possibile che si possano visualizzare alcune applicazioni non correttamente. Nei menu o nei bordi della finestra potrebbe infatti comparire una doppia ombra, come nell’immagine seguente: gtk3-compton

 Il problema si può risolvere in un paio di semplici passaggi, come descritto di seguito. Continua a leggere