Elementary OS 0.4 Loki: guida postinstallazione

elementary

Non è passato molto tempo da quando ho pubblicato questa guida per completare l’installazione di elementary OS 0.3 Freya. Si rende però necessario il suo aggiornamento, in quanto di recente è stata rilasciata la nuova versione stabile elementary OS Loki 0.4 (in questa pagina potete leggere l’annuncio e le note di rilascio). La nuova release si basa su Ubuntu 16.04 LTS.

Fra le varie novità, troviamo il kernel Linux 4.4 LTS, Vala 0.32, nuovi indicatori e notifiche. Inoltre Loki viene solo rilasciata in versione 64 bit (quindi niente ISO 32-bit) e non prevede nativamente l’installazione di app esterne tramite PPA o in formato .deb (ufficialmente per garantire l’installazione di solo software sicuro).

Anche questa versione fa del minimalismo il suo principale punto di forza. Ma al tempo stesso può risultare poco versatile per gli utenti più esigenti. Nulla però che non si possa modificare: in questa guida sono elencati alcuni consigli per renderla più produttiva e flessibile. Come sempre siete liberissimi di applicare una o più modifiche a seconda dei vostri gusti. Continua a leggere

Elementary OS Freya: post installazione e ottimizzazione.

notebook

AGGIORNAMENTO: è ora disponibile una guida post-installazione anche per elementary OS 0.4 Loki.

Questo mese è stata rilasciata la versione beta della prossima release di elementary OS 0.4 Loki che introduce alcune interessanti novità (per maggiori informazioni leggere questo post). Se i tempi di sviluppo saranno analoghi alle ultime due versioni Luna e Freya, potrebbero volerci ancora tanti mesi per il rilascio della prossima versione stabile. In attesa quindi che venga rilasciata elementary OS 0.4 Loki basata su Ubuntu 16.04 LTS, possiamo sempre installare l’ultima stable, ovvero elementary OS 0.3 Freya basata sull’ormai rodata Ubuntu 14.04 LTS.

Come già evidenziato in questo precedente articolo, il minimalismo è il principale punto di forza di questa derivata. Ma ciò che la rende semplice ed “elementare” (presenza dei soli programmi indispensabili, configurazioni molto rigide ecc.) può rivelarsi al tempo stesso un problema per gli utenti un minimo esigenti. In questa guida andrò ad elencare alcuni consigli per renderla più produttiva e flessibile alle esigenze individuali. Ovviamente siete liberissimi di applicare una o più modifiche a seconda dei vostri gusti. Continua a leggere

Eliminare Linux dal Pc ripristinando l’avvio di Windows

linux eraseIn questa guida vedremo come cancellare un sistema Linux nei computer in cui è installato in dual boot con Windows, rendendo quest’ultimo integro ed avviabile.

Possono essere più d’uno i motivi per i quali si decide di cancellare la distribuzione Linux in un computer: avete capito che Linux non fa per voi, lo usate già su altre macchine e ve ne serve una solo per Windows, dovete regalare o vendere il computer a persone che non lo desiderano ecc. In casi come questi non c’è nessun problema. Infatti il bello di questi sistemi è la loro assoluta libertà, perfino di poterli eliminare in tutta sicurezza.  Continua a leggere

Ubuntu MATE per Raspberry Pi 2: installazione ed errore “[FAILED] Failed to start oem-config.service.”

materasp

Dopo circa un paio di mesi dal rilascio di Ubuntu MATE 15.04 per Raspberry Pi 2questo flavor di Ubuntu è stato riconosciuto dalla Raspberry Pi Foundation e compare ora nella pagina download del sito del Raspberry Pi, assieme agli altri sistemi operativi di terze parti alternativi a Raspbian.

Ubuntu MATE offre quindi per Raspberry Pi un sistema abbastanza performante sulla single-board, già pronto all’uso subito dopo l’installazione (che è molto simile a quella della normale versione desktop).

Continua a leggere