Una mia fotografia negli sfondi ufficiali di Ubuntu Budgie 17.04

bud2Come molti di voi già sapranno, il prossimo aprile Ubuntu Budgie 17.04 esordirà come flavor ufficiale riconosciuto da Canonical. In vista di questo rilascio, era stato indetto il primo wallpaper contest relativo a Ubuntu Budgie. Ebbene, mi ha reso molto felice che una mia foto sia stata selezionata per la collezione di sfondi inclusa nella distribuzione. L’immagine è quella che potete vedere qui in alto. È già stata inserita, insieme alle altre foto scelte, nella .ISO daily (scaricabile da questa pagina). Lo sfondo inoltre è liberamente scaricabile essendo diffuso con licenza CC (nel caso potete utilizzare direttamente il link della foto stessa). Continua a leggere

Rilasciato Kodi 17.0 “Krypton”

kodi171

È stato annunciato da poco il rilascio della nuova release di Kodi, la numero 17.0 “Krypton” per Windows, Android, MacOS, iOS e Linux. Oltre che miglioramenti e correzioni  di bug, vengono introdotte alcune novità, fra cui le attesissime interfacce EstuaryEstouchy (concepite rispettivamente per schermi TV e per dispositivi touch). Il changelog è disponibile in questa pagina. Continua a leggere

Budgie Desktop prepara la migrazione a Qt

maxresdefault

Ieri Ikey Doherty, sviluppatore di Budgie e Solus Project, ha scritto un articolo sul blog del sito ufficiale del progetto in cui comunica i cambiamenti per la prossima versione Budgie 11. Questi cambiamenti non saranno di poco conto, in quanto il post ha sostanzialmente lo scopo di  comunicare la prossima migrazione a Qt. Continua a leggere

Kernel XanMod: disponibile il repository ufficiale

xmkXanmod è un kernel Linux altamente customizzato. Ha infatti delle impostazioni tali che permettono di offrire prestazioni ottimali con PC dedicati al gaming, sistemi desktop in cui sia necessario usufruire di alte performance, Workstation, Media Center ecc. È disponibile per Debian e Ubuntu 64 bit, nonché le loro derivate (SteamOS, Linux Mint, elementary OS ecc.).

Di seguito sono elencate alcune delle principali funzionalità:

  • Tuned CPU Core Scheduler w/ CFS at µs-Latency.
  • Tuned I/O Block Layer for interactivity & throughput.
  • DRM Performance Booster.
  • GCC 6 High Optimization Profile.
  • General Purpose Preemption Kernel.
  • Westwood+ TCP Congestion Control.
  • AUFS and BFQ support available.
  • Caching, Virtual Memory Manager and
    CPU OnDemand Governor Improvements.

Da poco Xanmod dispone di un proprio repository con cui è possibile installare e mantenere aggiornato il kernel con i normali update e upgrade di sistema. Per aggiungere la sorgente software basta digitare nel terminale:

sudo apt-add-repository 'deb https://deb.xanmod.org releases main' && wget -q -O- https://deb.xanmod.org/gpg.key | sudo apt-key add -

Per installare il kernel Xanmod, quindi:

sudo apt update && sudo apt install linux-xanmod-4.x

Maggiori informazioni sono disponibili nel sito ufficiale del progetto.
Enjoy!