XFCE: la segnalazione di bug più divertente che sia stata mai scritta!

d20arj1sbvmy

Usare lo sfondo del desktop di default nell’ambiente grafico XFCE potrebbe danneggiare lo schermo LCD del vostro computer. Ci sarebbero infatti diverse prove fotografiche a supporto di questa tesi (vedi foto in alto).

Accortosi di tutto ciò, un utente ha pensato bene di aprire un bug relativo a questo “strano fenomeno”, lamentandosi che a causa di quell’immagine di sfondo il suo animale abbia iniziato a graffiare la plastica dello schermo, chiedendo pertanto di cambiare l’animazione!

Il bug (esistente dal 2015) è stato recentemente riportato in auge da una discussione su Reddit. Se anche voi avete a casa un simpatico amico peloso che tende a graffiare topolini sullo schermo del vostro computer, non preoccupatevi per i vostri monitor: è stato già proposto un bugfix 😂.

via

Enjoy!

Sfondi per PC: alcuni siti dove scaricarli (anche dedicati a Linux)

Tempo fa notavo che siti o blog di informatica hanno quasi sempre articoli o addirittura sezioni dedicate agli sfondi per il desktop. È quindi arrivato il momento che provveda pure io!  😀

Da che mondo è mondo, nonostante i principali sistemi operativi includano già una gallery di immagini da utilizzare come sfondo, gli utenti preferiscono spesso usarne di personalizzate. Con una ricerca per immagini sui più comuni motori di ricerca come Google, è possibile reperire e scaricare sfondi davvero per tutti i gusti. Oppure ci sono vagonate di siti espressamente dedicati a sfondi per il desktop, da cui sono disponibili migliaia di immagini.

Oggi vorrei segnalare alcuni siti dove nel tempo ho trovato alcune immagini davvero carine, di cui molte a tema informatica/Linux/Software libero.  Continua a leggere

Gradio: l’app più stilosa per ascoltare la radio su Linux

gradio

Esistono poche applicazioni per ascoltare la radio su Linux, come ad esempio Radio Tray e Streamtuner (tanto per citare le due più utilizzate e disponibili nei repository ufficiali di Ubuntu). Recentemente però ho scoperto Gradio, che utilizza librerie GTK+ 3 e che permette di ascoltare le tante radio on line presenti sul sito radio-browser.info. Ha un’interfaccia grafica molto carina e facile da usare, che permette di cercare e ascoltare emittenti radiofoniche da tutto il mondo. Tutto ciò senza dover cercare URL da qualche parte su Internet, caricare file .pls.m3u, creare account ecc. La ricerca può inoltre essere filtrata per paese, lingua o tag. Da poco è stata rilasciata la versione 5.0 del programma, che introduce piccole modifiche e qualche nuova funzionalità (notifiche per le canzoni, riproduzione in background, la possibilità minimizzare la finestra come icona nel pannello ecc.).  Continua a leggere

Usare Krita senza installare dipendenze di KDE

2000px-krita_application_logo-svgKrita è un programma per disegno e photoediting. È un software libero distribuito con licenza GPL. Valida alternativa a software come Gimp o il proprietario Adobe Photoshop, fino alla versione 2.9 era parte della suite d’ufficio Calligra. Anche se Krita è diventato di fatto un progetto indipendente, si basa su librerie Qt e applicazioni di base dell’ambiente KDE. Solitamente ciò vuol dire che, provando a installarlo su ambienti grafici diversi da KDE, necessita di tanti pacchetti dipendenti. In questo articolo però vi spiegherò come poterlo usare su tutti gli ambienti grafici, senza doverlo neppure installare.  Continua a leggere