Fine supporto per Ubuntu 15.04: ecco cosa fare.

tile11Circa nove mesi fa si Canonical annunciava il rilascio di Ubuntu 15.04 Vivid Vervet. È stata una release di Ubuntu che ha introdotto alcune novità (fra cui l’ingresso di Ubuntu MATE nel novero dei flavor ufficiali). Ma come tutte le versioni non LTS di Ubuntu, il supporto dura solo nove mesi che – si sa – passano in fretta.

Perciò da domani, giovedì 4 Febbraio, Ubuntu 15.04 non riceverà più i consueti aggiornamenti di sicurezza con correzioni di bug e vulnerabilità.  I computer con installata questa versione di Ubuntu non saranno più al sicuro e non usufruiranno di future versioni di pacchetti (il che col tempo comporterà incompatibilità col nuovo software e hardware).

Pertanto se avete ancora installata l’ormai vecchia Ubuntu 15.04 (o una derivata come Kubuntu, Xubuntu, Ubuntu GNOME ecc.) correte subito ai ripari aggiornando all’ultima release 15.10, il cui supporto sarà garantito per ancora qualche altro mese.  Continua a leggere

Ubuntu MATE 15.04 nuova derivata ufficiale: novità e post installazione

Ubuntu-MATEUbuntu 15.04 Vivid introduce diverse novità: da quelle meno evidenti all’utenza non troppo “smanettona” (come il kernel Linux nella versione 3.19, il passaggio da upstart a systemd), ai programmi di uso comune aggiornati alle ultime versioni (Firefox 37, Thunderbird 1.6,  LibreOffice 4.2.2).

Novità importanti anche per alcune singole derivate supportate da Canonical, fra cui spiccano l’introduzione di Xfce 4.12 in Xubuntu, Plasma in Kubuntu e il debutto di Ubuntu MATE nella famiglia dei flavor ufficiali.

Con questa ultima versione l’ambiente desktop MATE è stato perfettamente integrato, risolvendo la quasi totalità dei problemi e dei bug presenti in precedenza. Andiamo quindi ad analizzare le funzionalità introdotte da quest’ultima derivata, proponendo anche qualche consiglio per le procedure di post installazione. Continua a leggere

UBUNTU 15.04: guida post installazione (in quattro semplici passi)

CDSdnZIW4AEsAe2Da poche ore è stata rilasciata Ubuntu 15.04 Vivid Vervet, che sarà supportata fino a gennaio 2016. Quest’articolo è indirizzato principalmente agli utenti che muovono i primissimi passi con la distribuzione Gnu-Linux di casa Canonical.

Cercherò pertanto di sintetizzare e di limitare al massimo le operazioni da compiere, facendo anche uso di poche sorgenti software esterne. Continua a leggere