Le migliori alternative a UNetbootin per creare USB live

tux_usbSempre meno persone masterizzano CD o DVD. Anche per installare sistemi operativi o utilizzare le versioni “live” delle distribuzioni GNU-Linux ci si affida ormai solo alle chiavette USB. UNetbootin è uno dei software più utilizzati per creare chiavette USB avviabili. È semplice da usare ed è disponibile per Windows, Mac e Linux. Peccato però che ultimamente dia problemi e non funzioni più bene come un tempo. Andiamo perciò a vedere quali altri programmi alternativi adoperare a seconda del sistema operativo utilizzato.  Continua a leggere

Eliminare Linux dal Pc ripristinando l’avvio di Windows

linux eraseIn questa guida vedremo come cancellare un sistema Linux nei computer in cui è installato in dual boot con Windows, rendendo quest’ultimo integro ed avviabile.

Possono essere più d’uno i motivi per i quali si decide di cancellare la distribuzione Linux in un computer: avete capito che Linux non fa per voi, lo usate già su altre macchine e ve ne serve una solo per Windows, dovete regalare o vendere il computer a persone che non lo desiderano ecc. In casi come questi non c’è nessun problema. Infatti il bello di questi sistemi è la loro assoluta libertà, perfino di poterli eliminare in tutta sicurezza.  Continua a leggere

WinUsb: creare pendrive avviabili di Windows con Ubuntu

UPDATE: per una versione più recente e funzionante del programma leggi questo articolo.

Anche noi utenti Linux abbiamo talvolta bisogno di installare Windows sui nostri pc o su quelli di amici, parenti, clienti ecc. Se non è possibile masterizzare o usare il dvd di installazione di Windows (masterizzatore rotto, device senza lettore ottico ecc.) viene in nostro aiuto WinUSB.

Si tratta di una semplice applicazione che ci permette di copiare e installare il disco di Windows su chiavetta USB bootabile. Basta selezionare il file ISO di Windows a nostra disposizione (se non ce l’abbiamo possiamo crearlo con un tool come Brasero) e scegliere la pendrive di destinazione. Il tutto, quindi, in una maniera molto simile a quella con cui si creano usb avviabili di Ubuntu e altri sistemi Linux con programmi come UNetbootin. Continua a leggere