Xfce: abilitare gli hotcorner

Schermata del 2015-07-02 23:12:56Da poco è disponibile HotCorner, un nuovo plugin di Xfce che rende disponibile per questo ambiente desktop l’omonima funzionalità. Permette quindi di attivare alcune azioni prestabilite quando il mouse tocca uno o più angoli dello schermo.

Il plugin prevede quattro azioni predefinite: xfdashboard (se installata), mostra desktop, avvia lo screensaver e spegni lo schermo. Si possono inserire anche altri comandi personalizzati.

Il plugin è disponibile per (X)Ubuntu 14.04, 15.04 e 15.10 (attualmente in sviluppo) attraverso i ppa Xubuntu Extras Continua a leggere

Annunci

Xubuntu: arriva la versione Core

È di pochi giorni fa l’annuncio del rilascio di Xubuntu Core, nuova versione del famoso flavor di Ubuntu in “formato ridotto”. Anche se il termine “core” è stato già usato da casa Canonical, non ha nulla a che vedere con il progetto Snappy Ubuntu Core. Si tratta invece di una Xubuntu “ridotta all’osso”, comprendente soltanto l’ambiente grafico Xfce (più pochi altri pacchetti di base), senza nessuna applicazione preinstallata.  Continua a leggere

Xfce: effetto exposè, lanciatori alternativi, pannello a scomparsa ed altre personalizzazioni

Xfce è uno degli ambienti desktop che preferisco. Anche se nasce come ambiente grafico per pc datati e lo sviluppo prosegue relativamente a rilento, rimane un desktop con un elevato livello di versatilità e con molteplici possibilità di personalizzazione. In questo articolo andremo a vedere come aggiungere alcune funzionalità e personalizzazioni non ancora presenti nell’ultima versione stabile. Le personalizzazioni sono tutte testate e sono applicabili nelle distribuzioni Debian based che usano questo DE, come Xubuntu o Linux Mint Xfce. Continua a leggere

XUBUNTU Tradurre e personalizzare il login manager LightDM

Tra le novità introdotte ad Aprile scorso con l’uscita di Lubuntu e Xubuntu 14.04 abbiamo trovato una nuova versione del tema del display manager LightDM (Greeter). Anche se il nuovo LightDM risulta esteticamente più bello e gradevole, gli utenti italiani si saranno accorti che qualcosa non va. Infatti alcuni comandi (spegnimento, conferma di arresto del sistema ecc.) non sono stati tradotti e sono tuttora in lingua inglese.

Continua a leggere