Rosetta: come “tradurre” i comandi di un gestore pacchetti in un altro.

Oggi vi posto una piccola “chicca” che ogni tanto potrebbe rivelarsi molto utile: una tabella di conversione  fra i principali gestori di pacchetti delle maggiori distro GNU/Linux. È uno strumento che ho scoperto di recente e che condivido qui poiché mi sono accorto che le poche pagine in italiano che ne parlano sono ormai obsolete o incomplete.

La tabella, presente in questa pagina del wiki di Arch, mette a confronto le varie funzioni disponibili con i diversi package manager. In pratica permette di “tradurre”  i comandi più comuni relativi alle operazioni sui pacchetti (installazione, rimozione, ricerca, aggiornamento ecc.). Non so voi ma io, che uso principalmente Debian o Ubuntu, quando sono alle prese con Fedora o Arch (e derivate) spesso e volentieri faccio fatica a ricordare a memoria i comandi da terminale per operare sui pacchetti. Continua a leggere

Annunci

LibreOffice 6.0 disponibile da PPA per Ubuntu e derivate

intro-highres
Nell’articolo precedente vi avevo già scritto del rilascio di LibreOffice 6. Questo è solo un aggiornamento dedicato agli utenti delle distribuzioni Ubuntu based, per comunicare la disponibilità della nuovissima versione della famosa suite per ufficio libera anche nei ppa ufficiali. Ecco come installare LibreOffice 6.0 da ppa su tutte le versioni di Ubuntu attualmente supportate, più la 18.04 in sviluppo.
Se avevate precedentemente installato da pacchetto .deb scaricato dal sito, potete tranquillamente rimuovere tutto con il comando da terminale:

sudo apt-get purge libreoffice6*

per poi reinstallarla con:

sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install libreoffice libreoffice-l10n-it

Se invece avevate installata una versione precedente, sostituite l’ultimo comando con:

sudo apt-get dist-upgrade

Enjoy!

Rilasciato LibreOffice 6.0: installiamolo su Ubuntu e derivate

La Document Foundation ha annunciato il rilascio di LibreOffice 6.0. Si tratta di un major release della famosa suite libera per ufficio, già disponibile al download per i principali sistemi operativi (Windows, Mac OS e GNU/Linux). Introduce tantissime novità: nuovo pulsante rapido per i caratteri speciali, implementazioni delle finestre di dialogo, esportazione dei documenti in formato .epub, possibilità di utilizzare chiavi OpenPGP per la firma di documenti .odf e tanto altro. Le note di rilascio sono consultabili in questa pagina, oppure potete visionare il seguente video dimostrativo:

Per chi volesse già provarla sono disponibili dalla pagina di download i pacchetti per Linux, in formato .deb e .rpm, per sistemi 32 e 64 bit. Continua a leggere

Buon 2018! Happy GNU Year!

Immagine

HappyGnuYear