Dual boot Ubuntu 16.04 & Windows 10: far convivere i due sistemi operativi senza troppi problemi e stare senza pensieri

windows-10-ubuntuInstallo prima Windows o Ubuntu? Posso creare una partizione Dati? Quanto spazio devo dedicare a Ubuntu e quanto a Windows? Mi conviene creare una Home separata? Queste sono alcune tipiche domande che gli utenti pongono quando si accingono ad installare Ubuntu  insieme a Windows nello stesso pc.

L’intento di quest’articolo è fornire una raccolta di pratici consigli e accorgimenti che possono essere utili quando si installa Windows 10 in dual boot con Ubuntu 16.04 (o una derivata) su uno stesso hard disk, in partizioni separate per i due sistemi operativi. Il fine è quello di ottimizzare l’installazione da zero e la coesistenza dei due sistemi operativi, in modo tale da limitare al massimo alcuni inconvenienti tipici del dual boot Window/Ubuntu. In questo modo sarà possibile utilizzare praticamente senza problemi l’ultimo sistema operativo di casa Microsoft e l’ultima release LTS della distribuzione Linux di Canonical. Continua a leggere

Rilasciata Ubuntu 16.04.1

Xenial-xerusIeri è stato annunciato il rilascio di Ubuntu 16.04.1 LTS, prima point release di Ubuntu Xenial Xerus. Come sempre, le nuove immagini contengono tutti i pacchetti aggiornati alla versione più recente, comprensivi degli aggiornamenti di sicurezza e correzioni di bug. Le note di rilascio sono disponibili in questa pagina. Oltre che per la distro principale di Canonical, sono stati aggiornati alla versione 16.04.1 tutti i flavor ufficiali (le note di rilascio sono o saranno presto disponibili nelle pagine dei singoli progetti).  Continua a leggere

Ubuntu 16.04 Xenial Xerus: preparare l’avanzamento di versione

Xenial-xerusMancano due giorni al rilascio ufficiale della nuova versione di Ubuntu 16.04 LTS Xenial Xerus. La tanto attesa nuova release della distro targata Canonical porterà con sé diverse novità: kernel della serie 4.4, LibreOffice 5.1, supporto ai pacchetti snappy; il “pensionamento” di Brasero e del Software Center (comunque installabili in un secondo momento), sostituendo quest’ultimo con Gnome Software; i soliti cambiamenti “sotto il cofano” (miglioramenti e correzioni di bug) e alcune features come quella che permette di poter spostare la barra laterale nella parte inferiore dello schermo. Il supporto terminerà nel 2021 (ben cinque anni essendo una versione Long Term Support).

In questo articolo cercherò di sintetizzare tutte le questioni connesse all’avanzamento di versione, comprese le procedure, valide anche per le derivate ufficiali. Continua a leggere