Ubuntu 17.10: eseguire applicazioni come amministratore sotto Wayland

2000px-wayland_logo-svgUbuntu 17.10, versione ormai prossima al rilascio ufficiale, usa Wayland come sessione predefinita (ma è disponibile anche la sessione con Xorg). È stato segnalato un piccolo problema con le applicazioni grafiche che devono essere lanciate con i privilegi di amministrazione (con Sudo, Gksu o direttamente come Root). Infatti programmi come il Gestore Pacchetti Synaptic, Grub Customizer e Gparted, che chiedono la password all’avvio, non si aprono. Lanciandoli con gksu può essere notificato l’errore «Failed to run [nome-programma] as user root. Unable to copy the user’s Xauthorization file». Mentre lanciandoli con il terminale viene dato l’output: No protocol specified. Gtk-WARNING **: Cannot open display: :0.

Il problema potrebbe essere risolto a breve, ma nel frattempo è possibile adoperare un workaround temporaneo. Infatti è sufficiente aggiungere un comando in avvio automatico. Dopo aver cercato la relativa voce nel menu, premere il tasto «Aggiungi», poi creare una nuova voce con un nome e un commento a piacere, che abbia come comando:

xhost si:localuser:root

Riavviando il sistema, infine, il problema dovrebbe risolversi.

Enjoy!

via

Annunci

Una mia fotografia negli sfondi ufficiali di Ubuntu Budgie 17.04

bud2Come molti di voi già sapranno, il prossimo aprile Ubuntu Budgie 17.04 esordirà come flavor ufficiale riconosciuto da Canonical. In vista di questo rilascio, era stato indetto il primo wallpaper contest relativo a Ubuntu Budgie. Ebbene, mi ha reso molto felice che una mia foto sia stata selezionata per la collezione di sfondi inclusa nella distribuzione. L’immagine è quella che potete vedere qui in alto. È già stata inserita, insieme alle altre foto scelte, nella .ISO daily (scaricabile da questa pagina). Lo sfondo inoltre è liberamente scaricabile essendo diffuso con licenza CC (nel caso potete utilizzare direttamente il link della foto stessa). Continua a leggere