Ubuntu 17.10 Daily Build: ora GNOME è davvero il desktop di default

ubu17.10Gnome

Chi segue lo sviluppo di Ubuntu 17.10 Artful Aardvark si sarà sicuramente accorto che da alcuni giorni era approdata la sessione con GNOME Shell e si stavano pian piano rimuovendo i pacchetti di Unity (compresi quelli di GNOME appositamente “forkati” per il “vecchio” desktop di casa Canonical). Questa operazione da oggi può dirsi compiuta. Infatti se si scarica la .iso giornaliera sarà presente GNOME come unico desktop nella live. È disponibile in due sessioni, GNOME e GNOME Wayland. Uno screenshot di come appare lo potete vedere sopra.

Rimangono anche alcuni programmi come Rhythmbox e Thunderbird, la web-app di Amazon. Rimangono pure il login manager LightDM e i temi Ambiance/Radiance (in versione riadattata). Tuttavia mancano ancora diversi mesi al rilascio della Final Beta e poi della Release Candidate, prima ovviamente del rilascio finale di ottobre. Tante cose potrebbero ancora cambiare. Intanto…

Bye bye Unity!

UPDATE: Passata neanche mezzora dalla pubblicazione dell’articolo, già una notizia contraddice in parte quanto riportato sopra. Pare infatti che stia iniziando la transizione da LightDM a GDM.

Annunci

Ubuntu 14.04.2: secondo aggiornamento cumulativo per l’ultima LTS

È finalmente disponibile il secondo aggiornamento cumulativo dell’ultima versione Long Term Support di Ubuntu, la 14.04 Trusty Tahr. L’annuncio è di oggi, ma in realtà non si tratta di nessuna notizia eclatante per chi conosce la distribuzione Linux più famosa. Infatti di solito Canonical rilascia regolarmente questi aggiornamenti con cadenza semestrale. Continua a leggere